Viaggio in Messico Guatemala Honduras nov-dic 2019  
  Scritto da fuoridaltem  
  Inserito il 28-08-2019  
 


PROGRAMMA MESSICO-GUATEMALA HONDURAS
28 novembre-16 dicembre (17 giorni)


giovedì 28 novembre: alle ore 9,55 partenza da Roma Fiumicino con volo Lufthansa LH231; scalo a Francoforte dove arriviamo alle 11,55 e ripartiamo alle 13,35 con volo LH 498. L'arrivo a Città del Messico sarà alle 18,55.

oppure

giovedì 28 novembre: alle 9,20 partenza da Milano Malpensa con volo Lufthansa LH 249 con arrivo a Francoforte alle 10,40; il gruppo si ricongiunge e si parte insieme alle 13,35 per Città del Messico, dove arriviamo alle 18,55.

All’arrivo andiamo ad alloggiare all’Hotel Sevilla.

Venerdì 29 novembre: in mattinata ci riprendiamo dal jet lag, facciamo colazione e saliamo a bordo del nostro minivan per andare ad Acambaro a visitare il Museo del Dr. Waldemar, che nel corso degli anni ha raccolto una serie di reperti che ritraggono uomini e dinosauri insieme – smentendo uno dei dogmi dell’antropologia mainstream; poi andiamo a vedere le incredibili pietre raffiguranti UFO, alieni grigi, rettiliani, ibridi anfibi, umanoidi col cranio oblungo, ecc. Al ritorno, ci fermiamo a Toluca per vedere altre pietre “aliene”.

Sabato 30 novembre: giornata dedicata alla capitale e ai suoi luoghi di potere. Avremo l’onore di essere ricevuti da Antonio Velasco Piña, autore di Regina e testimone degli eventi dell’ottobre 1968. Ascolteremo le sue parole e poi saremo guidati da una sua assistente in un percorso rituale che si snoda dal sacro Bosco di Chapultepec fino allo Zocalo e alla Cattedrale, costruita sulle rovine del Templo Mayor. In serata, ceniamo al ristorante panoramico della Torre Latinoamericana, da cui si gode il panorama della megalopoli che al tramonto è spettacolare.

Domenica 1 dicembre: Andiamo all’aeroporto per prendere alle 10,45 il volo Aeromexico AM670 per Città del Guatemala, dove arriviamo alle 12,45.
Rimaniamo in aeroporto, dove alle 17,30 prendiamo il volo 5U120 per Flores, l’aeroporto vicino a Tikal, dove arriviamo alle 18,30.

Lunedì 2 dicembre: visitiamo il meraviglioso centro cerimoniale Maya di Tikal, che supera tutti gli altri siti Maya per bellezza, imponenza, maestosità e ampiezza – tanto che un solo giorno non è sufficiente per apprezzarla a pieno. L’oceano verde in cui sono immerse le numerose piramidi rende il luogo ancor più affascinante.

Martedì 3 dicembre: secondo giorno di visita a Tikal.

Mercoledì 4 dicembre: da oggi abbiamo a disposizione il nostro fichissimo pullmino, che ci scorrazzerà tra Guatemala e Honduras. Partiamo alla volta di Rio Dulce, dove spezziamo il lungo viaggio per Copan e approfittiamo per assaporare l’atmosfera di questa regione al confine tra Guatemala e Honduras in cui vive la comunità Garifuna, etnia nera che ha ben poco in comune con i latinos dei due Paesi.

Giovedì 5 dicembre: partiamo alla volta di Copan, e ci fermiamo on the road a Quiriguà, piccolo ma straordinario centro cerimoniale Maya nominato da José Argüelles ne Il Fattore Maya, rinomato per via delle sue straordinarie stelae, tra cui la leggendaria Stele F, alta più di 12 metri, sulla quale c’è un’iscrizione calendariale – la disperazione di tutti gli studiosi dei Maya – che fissa la data dell’evento mitico raffigurato nell’incisione a 400 milioni di anni fa. Al termine della visita al centro cerimoniale, riprendiamo il viaggio alla volta di Copan, attraversando la frontiera con l’Honduras.

Venerdì 6 dicembre: visitiamo il magnifico centro cerimoniale di Copan, che rivaleggia con Tikal quanto a magnificenza e raffinatezza artistica e architettonica.

Sabato 7 dicembre: oggi ci aspetta la traversata da Copan fino ad Antigua, vecchia capitale guatemalteca. Lo facciamo per evitare di doverci fermare a Città del Guatemala, uno dei luoghi meno attraenti del continente.

Domenica 8 dicembre: ci rechiamo a Chichicastenango, piccolo villaggio che ogni giovedì e domenica ospita il pittoresco mercato che l’ha resa famosa. È la vetrina dell’artigianato locale, oltreché di fiori, spezie e frutta… Un’esperienza unica, e un’occasione per spendere gli ultimi Quetzal che ci rimangono in tasca

Lunedì 9 dicembre: visitiamo Panajachel, caratteristico paesino sulle rive del Lago Atitlan, eletto a propria residenza da parecchi hippie, giramondo, artisti di tutto il mondo. Proseguiamo poi alla volta di Iximché, ultimo centro cerimoniale Maya che visitiamo in questo viaggio.

Martedì 10 dicembre: la giornata di oggi è dedicata alla scoperta di Antigua, antica capitale del Guatemala. Rinomata meta turistica, preferita dagli statunitensi che seguono corsi di lingua spagnola (che non impareranno mai), conserva un’atmosfera tipicamente coloniale con le sue strade lastricate, gli edifici a un solo piano dipinti con colori pastello, i locali tradizionali, le piccole librerie, le stradine, i musei, e il maestoso vulcano che sovrasta la città. Un giorno di relax per gustare pienamente l’atmosfera di Antigua.

Mercoledì 11 dicembre: torniamo all’aeroporto di Città del Guatemala per prendere il volo Aeromexico AM671, che parte alle 13,45 e arriva a Città del Messico alle 16,05. Torniamo ad alloggiare all’Hotel Sevilla.

Giovedì 12 dicembre: programma da definire; in città le cose da vedere non mancano: dalla Basilica della Virgen de Guadalupe, il santuario mariano più visitato del continente, al Museo de la Memoria, che conserva le testimonianze visive della mattanza di Tlatlelolco dell’ottobre 1968, al Museo Bellas Artes, a Cuicuilco, enigmatico sito con millenaria piramide scalonata circolare nel bel mezzo della metropoli, circondato da viadotti, grattacieli, cartelloni pubblicitari giganteschi…
Sarà anche l’ultima occasione per spendere i pesos rimasti nelle tasche…

Venerdì 13 e sabato 14 dicembre: programma da definire

Domenica 15 dicembre: entro le 12 dobbiamo liberare le camere dell’hotel; mattinata libera, per poi ritrovarci in hotel, recuperare i bagagli e andare
all’aeroporto, dove alle 20,55 prendiamo il volo Lufthansa LH 499 per Francoforte, dove facciamo scalo tutti, arrivando alle 14,40 (del giorno 16 dicembre). Chi va a Roma riparte alle 16 con volo LH 238, arrivo a Fiumicino alle 17,50 (del giorno 16 dicembre). Chi va a Milano riparte alle 16,40 con volo Lufthansa LH 254, con arrivo a Malpensa alle 17,50.

Lunedì 16 dicembre: arrivo a Roma Fiumicino alle 17,50, oppure a Milano Malpensa alle 17,50.

info@13lune.it